Nuovi linguaggi della comunicazione

Laboratori per studenti delle scuole di ogni ordine e grado

 

La rivoluzione tecnologica innescata dal web e dai social network, ha accentuato l’uso quotidiano di nuovi strumenti informatici entrati prepotentemente nelle famiglie.

Tali strumenti, in particolare smartphone e tablet, sono ormai comunemente utilizzati anche in tenera età, con la conseguenza che molti ragazzi si trovano precocemente proiettati verso una realtà virtuale che non sempre conoscono in maniera adeguata e che può anche nascondere dei pericoli di cui non hanno consapevolezza.

L’insegnamento dell’uso consapevole delle nuove tecnologie risponde, per le istituzioni scolastiche, a fondamentali esigenze formative, trasversali ad ogni disciplina, finalizzate a creare efficaci ambienti di apprendimento multimediali e ad integrare diritti e doveri della società digitale nell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione, secondo precisi obiettivi educativi e valori sociali, quali l’autonomia e il pensiero critico, la consapevolezza, la responsabilità, la partecipazione.

Per questo è necessario che i ragazzi/giovani vengano affiancati nel loro approccio con la comunicazione in rete, ed abituati a vivere in una società ormai sempre più condizionata dall’interscambio di migliaia informazioni che viaggiano in tempo reale e tra le quali non è facile orientarsi. 

Non si tratta infatti solo di allenare i ragazzi a sviluppare e a rafforzare le abilità e le conoscenze sugli aspetti strumentali delle tecnologie digitali, ma soprattutto di motivarli a praticarle e a viverle con consapevolezza.

In questa ottica ottoetrentaformazione propone progetti e laboratori rivolti agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado allo scopo di avviare, all’interno del percorso scolastico, una conoscenza più specifica delle nuove modalità di comunicazione, senza limitarsi alla realizzazione classica del giornalino scolastico, ma concentrandosi sull’impiego dei nuovi linguaggi dell’informazione digitale e multimediale che condurranno anche alla realizzazione di uno spazio sul web, di un giornale radio e di un telegiornale e, quindi, di contenuti radiotelevisivi.

I laboratori terranno conto del grado di preparazione degli studenti, del percorso didattico e dei programmi scolastici ministeriali, in accordo con i Dirigenti degli istituti Scolastici convenzionati con Ottoetrenta.it o con gli stessi studenti che ne faranno richiesta.